Home » Il Gruppo » News » News » 2020 » Grazie al trasporto intermodale le merci non si sono mai fermate

Grazie al trasporto intermodale le merci non si sono mai fermate

Il trasporto intermodale di Transmec ha offerto una valida soluzione ai clienti anche durante l’emergenza Coronavirus.

Sono state applicate a questa tipologia di trasporto meno restrizioni rispetto al via strada e per tanto questo servizio ha fatto sì che la merce continuasse a circolare in Europa anche durante l’emergenza, fino ad arrivare ora ad una frequenza regolare. 

Grazie ai treni di proprietà gestiti dagli hub del Gruppo dedicati a tale servizio, Transmec offre collegamenti regolari in tutta Europa.

Transmec dispone inoltre di una flotta di proprietà di 800 rimorchi Huckepack, oltre 2.500 containers e 150 casse mobili.

“Avere il pieno controllo della nostra flotta di proprietà e degli stabilimenti, ha facilitato il trasferimento dei carichi dalla strada alla rotaia, in base alle esigenze dei clienti,” spiega il responsabile della divisione intermodale Ciprian Stiubea.

“Il trasporto intermodale ha fornito una valida alternativa strategica attraverso tutto il periodo della pandemia, grazie all’importante sviluppo del settore avuto negli ultimi cinque anni.”  

Con transit time definiti, Transmec offre un servizio multiplo settimanale tra il terminal di proprietà di Oradea (Romania) e Zeebrugge (Belgio), Piacenza (Italia) e Lodz (Polonia).

Oltre ad un collegamento tra Novara (Italia) e Zeebrugge, con servizi di distribuzione per il nord e sud Europa. 

I treni hanno un transit time in entrambe le direzioni tra le 34 e 40 ore.

Contattate il nostro personale per ulteriori informazioni.